Sei in Home » Erasmus+ » Integration of Refugees...

Ha avuto luogo dal 28 novembre al 2 dicembre 2018 la prima mobilità transnazionale degli studenti nell’ambito del progetto Erasmus+ “Integration of Refugees Through Digital Tools and Cultural Heritage - 2018-1-ES01-KA229-049975” (INTEGRAPP+). Gli studenti dell’I.S. “R. D’Altavilla - V. Accardi” selezionati per questa prima esperienza (Gabriele Foderà, Sofia Giacalone, Sofia Giacalone, Fabiola Maltese, Christian Triolo, Giovanna Puleo, Alice Sicurella) si sono recati a Iniesta (Spagna), accompagnati dalla D.S. Dott.ssa Grazia Maria Lisma e dalla prof.ssa Giusy Grombone.

I progetti Erasmus+ attivati nel nostro Istituto sono diventati uno strumento essenziale del processo di internazionalizzazione che vogliamo contribuire a realizzare.  E’ innegabile come essi influenzino positivamente i nostri studenti.  Le mobilità, in particolare, sono l’essenza di questi progetti: i nostri studenti hanno bisogno di confrontarsi, di incontrare culture diverse ed esserne partecipi, di acquisire una consapevolezza che li faccia sentire cittadini attivi d’Europa.

Nell’ambito di INTEGRAPP+, gli studenti hanno lavorato insieme ad attività dedicate a un tema attuale e molto sentito nel nostro paese: l’integrazione dei rifugiati e degli immigrati. Hanno partecipato alla “Science Week” presso i laboratori di chimica e matematica; hanno mostrato le interviste realizzate con i rifugiati nei rispettivi paesi; hanno discusso sulle rispettive esperienze in tal senso. Interessanti sono state le visite a Madrid e Valencia e lo spettacolo di flamenco e danze locali.

La prossima tappa sarà a Oulu, in Finlandia.

Foto di gruppo Iniesta 1

 

Foto di gruppo Iniesta 2

 

Foto di gruppo Iniesta 3

 

Segnala Stampa

Integration of Refugees through Digital Tools and Cultural Heritage

Integration of Refugees through Digital Tools and Cultural Heritage

È iniziata oggi la seconda mobilità degli studenti nell’ambito del progetto Erasmus+ ROBO (Remain On BOard). Learning Journeys in Educational Robotics.
Sei sono gli studenti coinvolti per le attività da svolgere a Troyan, Bulgaria: Francesco Arena, Giovanni Asaro, Giovanni Giacalone, Stefania Giacalone, Antonino Lombardo e Giovanni Pizzo, accompagnati dagli insegnanti Elena Alcamesi e Salvatore Marrone.
Si prospetta una settimana ricca di attività interessanti relative alla robotica, visite culturali e momenti ricreativi.
Grazie Erasmus+

Foto di gruppo Erasmus viaggio in Bulgaria.

 

Foto di gruppo Erasmus viaggio in Bulgaria.

 

Segnala Stampa

Cerca nel sito...



Esegui una ricerca avanzata